La scuola malata

scuolamalata1
Ogni organizzazione che si rispetti ha le proprie patologie: sono presenti al suo interno abitudini, atteggiamenti, pratiche disfunzionali al suo funzionamento.
In termini psicologici si può parlare di “disturbi” lievi o di una certa intensità e vicini alla nevrosi ma anche disturbi gravi di tipo psicotico.
Sono patologie che in ragione della loro intensità limitano in diversa misura l’efficacia e l’efficienza dell’ organizzazione.
Sono patologie che pur essendo derivate da meccanismi organizzativi posso indurre patologie anche nei membri dell’organizzazione.
Da non dimenticare che le patologie organizzative possono scatenare patologie personali che sono tenute nascoste o compensate.
Queste patologie, per quanto evidenti, possono essere negate soprattutto da chi ne è la causa e, non di rado, rinforzate proprio dalla non consapevolezza del problema e del proprio ruolo attivo nel loro mantenimento.
Il primo passo per risolvere il problema o limitarne l’impatto sta nel riconoscerle.
La scuola non è esente da patologie organizzative alcune dovute a condizioni di sistema, altre all’influsso della cultura del mondo di cui la scuola fa parte, altre alle persone che nei loro diversi ruoli fanno funzionare l’organizzazione scuola.
PS
Va chiarito che quando si ha a che fare con questioni di stati psicologici e di comportamenti umani il confine tra “normalità” e “patologia” è labile, spesso soggettivo e che, in ogni caso “normalità” e “patologia” sono punti dello stesso continuum, rappresentano differenti gradi di una stessa caratteristica.
Post dove ho trattato da differenti punti di vista queste “patologie”  negli ultimi due anni.
http://www.giannimarconato.it/2015/12/leffimero-didattico/
http://www.giannimarconato.it/2015/12/la-passione-che-ti-frega/
http://www.giannimarconato.it/2015/11/colpevoli-di-omissione-di-apprendimento/
http://www.giannimarconato.it/2015/11/le-eccellenze-isolate-non-trainano-eccellenze-diffuse/
http://www.giannimarconato.it/2015/11/le-colpe-lontane/
http://www.giannimarconato.it/2015/11/il-male-oscuro-degli-insegnanti/
http://www.giannimarconato.it/2015/10/insegnanti-che-non-sanno-insegnare/
http://www.giannimarconato.it/2015/04/perche-la-scuola-non-e-e-non-puo-essere-unorganizzazione-verticale/
http://www.giannimarconato.it/2015/04/perche-e-importante-assicurare-a-scuola-condizioni-di-benessere-per-linsegnante/
http://www.giannimarconato.it/2015/03/chi-e-linsegnante-del-27/
http://www.giannimarconato.it/2014/10/abbiamo-allorizzonte-linsegnante-piu-bravo-degli-altri/
http://www.giannimarconato.it/2014/10/linsegnamento-non-e-una-pratica-autoerotica/
http://www.giannimarconato.it/2014/05/esistono-anche-i-falsi-innovatori-ovvero-le-bande-dellinnovazione/
http://www.giannimarconato.it/2014/05/chi-distrugge-la-scuola-da-dentro/
#scuolamalata

2 people like this post.

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!