34 ragioni per s-feedare un blog

27 Ago di Gianni Marconato

34 ragioni per s-feedare un blog

Davide Salerno, in un suo vecchio post, scoperto cazzeggiando nel web in attesa della voglia di riprendere il lavoro, rilancia una indagine fatta da Darren Rowse sulle ragioni per cui le persone si disaffezionano ad un blog e cancellano il relativo feed dall’aggregatore.

Ne riporto i primi 10. Nel blog di Davide l’elenco completo.

  1. Troppi articoli (gli articoli vengono pubblicati con troppa intensità) – 37
  2. Pubblicazione sporadica (oppure blog effettivamente inattivo) – 29
  3. Post incompleti nei feed – 25
  4. Si trattano troppi argomenti differenti – 23
  5. Troppi articoli ed argomenti già visti e trattati altrove – 19
  6. Contenuto poco interessante – 16
  7. Contenuto irrilevante – 13
  8. L’Ego del Blogger -troppa autopromozione – 11
  9. Troppi post sono troppo lunghi – 10
  10. Atteggiamenti pessimistici – 7

Riporto, in chiusura, un commento di Davide che mi è proprio piaciuto (grassetto mio):

….. Dulcis in fundo il contenuto deve essere di qualità, di una certa rilevanza ed esposto nel migliore dei modi cercando di stare attenti anche allo stile ed alla forma con la quale lo si espone al lettore. Tra le piaghe che affliggono la blogosfera italiana c’è sicuramente il fatto che troppo spesso si parla dappertutto dello stesso argomento…: a me personalmente la cosa non piace molto perché poi ci si ritrova tutti quanti a dire le solite cose, quando si potrebbe dire la propria anche semplicemente nei commenti dei post di chi per primo ha toccato un determinato argomento senza affollare gli aggregatori dei nostri cari lettori con una miriade di post tutti uguali e con lo stesso significato di fondo.

Ci sbagliamo?

Be the first to like.

Print Friendly, PDF & Email

3 Commenti

  1. Confesso che e’ solo la seconda volta che passo da qui, ma e’ la seconda volta anche che mi “costringi” a lasciare un commento, perche’ la qualita’ dell’argomento trattato lo merita.

    Lieto di averti trovato, vado ad assicurarmi di avere anche Davide nei feed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.