Insegnante, un mestiere a rischio (psichiatrico)

10 Apr di Gianni Marconato

Insegnante, un mestiere a rischio (psichiatrico)

Leggo nell’ultimo numero della rivista dell’Istituto Pedagogico della Provincia di Bolzano une breve recensione di uno studio condotto nell’arco di 12 anni sul rischio di patologia psichiatrica professionale degli insegnanti.
E’ propri vero che l’insegnamento è un lavoro oltremodo usurante!!!
Quasi la metà delle inidoneità riconosciute dall’INPDAP ai suoi assistiti è per gli insegnanti (49,8%) e la percentuale è in aumento.
La patologia psichiatrica è conseguenza di una sindrome di born-out non adeguatamente affrontata.
Approfondimenti nel libro “Scuola di follia” del 2005 presso Armando Editore. Curatore Lodolo D’Oria. Tante storie di insegnanti ” …entrati nel tunnel del disagio psichiatrico”. Altri dati nel sito IARD.

Dati su cui riflettere tanto per aver chiaro quale sia l’ambiente di lavoro di alcuni insegnanti (quanti?) ma anche, come diceva qualche tempo fa Galimberti, che il mestiere di insegnante non è alla portata di tutti/e proprio, anche, per le caratteristiche psicologiche necessarie a svolgere bene per gli studenti ed in modo “sano” per sé , questo bel mestiere.

1 person likes this post.

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

  1. Penso all’insegnante delle superiori…
    Secondo te fare 18 ore di lavoro a settimana è usurante???
    Ho fatto l’insegnante per 4 anni e francamente trovo molto più usurante fare il project manager…:-)

  2. Non so cosa tu abbia fatto in quelle 18 ore x 4 anni tanto da non usurarti. Io insegno in un professionale e ti assicuro che rimanere sani di testa è difficile soprattutto se il mestiere lo vuoi far bene, almeno quanto tu fai bene quello di project manager…!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.