Moodle Moot Italia 2008, workshop Attività di Apprendimento con Moodle

13 Mag di Gianni Marconato

Moodle Moot Italia 2008, workshop Attività di Apprendimento con Moodle

Nel pomeriggio una serie di workshop. Io ne tengo uno su “Attività di apprendimento con Moodle”, un workshop concettuale e poco hands-on che rende poco utile (anzi disturbante per un lavoro partecipato) il ricco armamentario di pc messoci a disposzione. Le “Attività di Apprendimento, AdAp) sono un modello didattico che ho messo a punto ed uso per sviluppare ambienti di apprendimento on-line. Vista dal punto di vista metodologico e nel contesto dell’e-learning, vorrei fosse una “soluzione” che rende operativa l’affermazione di abbandonare la e e di concentrarsi sul learning. Nel

workshop, introduco il modello collocandolo nel contesto di una serie di problematiche di senso della formazione che esemplifico attraverso tre domande:

  • Che differenza c’è tra informazione e conoscenza?
  • Che differenza c’è tra insegnare ed apprendere?
  • Che differenza c’è tra una casa editrice ed una scuola? Le differenza che ci sono tra le alternative di ogni coppia rappresentano le problematiche alla soluzione delle quali l’approccio proposto vorrebbe dare un contributo.

In breve, le AdAp sono

  • Sequenza di attività che chi apprende è invitato ad eseguire
  • Attività che portano ad un “prodotto”
  • Macro-attività suddivise in sotto-unità
  • Micro-attività da svolgere usando “risorse”
  • In un tempo “aperto” ma determinato
  • Attività che deve essere vista come dotata di senso nel mondo reale delle attività professionali di chi partecipa alla formazione.
  • Le slide della presentazione in SlideShare

Una breve descrizione del modello nel paper che avevo presentato al ModleMoot a Reggio Emilia.

Una descrizione più dettagliata dello stesso nel paper che ho presentato alla Conferenza Bolzano 07, Conversazione sugli usi didattici delle tecnologie, in pubblicazione. Di prossima pubblicazione in SCRIBD.

Qui, su SlideShare le slide del workshop.

Be the first to like.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.