NING a pagamento. Il futuro de La scuola che funziona

21 Apr di Gianni Marconato

NING a pagamento. Il futuro de La scuola che funziona

mariedargent.com

Ultime notizie da “La scuola che funziona”

Il 15 aprile è stato dato ’annuncio che NING dal 4 maggio cesserà il
servizio gratuito e passare a uno a pagamento. Tutti i network che non
pagheranno saranno chiusi.

Questa decisione è stata presa, dicono, nell’interesse
dell’azienda e dei suoi clienti. Solo facendo pagare il servizio, continuano,
sarà possibile disporre di una piattaforma per il social network di elevata
qualità, ricca di funzionalità, all’altezza della clientela più esigente.

Il nuovo CEO di NING afferma di essere consapevole che
l’azienda dovrà passare un lungo e rigido inverno!

Si, l’inverno è già iniziato e le centinaia di
migliaia di network NING sparsi per il mondo si stanno mobilitando per
far sentire la loro disappunto per questa in comprensibile decisione.

Già nel regine attuale, NING incassava parecchi milioni di
dollari tra pubblicità e servizi Premium dando lavoro a quasi 140 persone (che
saranno ridotte a 90 con la ristrutturazione in atto)

La decisone non ha alcune motivazione valoriale: è una
mera decisione orientata al business.

NING ha avuto un ruolo importante nel far nascere e
crescere la cultura del social network nel mondo e ha inciso in modo
significativo nel modo di fare scuola e di essere insegnanti.

La decisione di alcuni dei creatori di NING, altri hanno
lasciato la società presumo con adeguato riconoscimento monetario, è una
testimonianza di come il social networking, come tanti altri fenomeni di rete,
da iniziativa “dal basso” stia diventando una ghiotta opportunità di
business. E, questo, non può che addolorare tutti coloro che sono animati da
autentico spirito di connessione, di condivisione, di costruzione collaborativa.

Da NING giunge, anche, la notizia che nella nuova politica
di prezzo saranno considerate le esigenze del mondo education e no-profit e che
coloro che non aderiranno all’offerta, saranno assistiti nel trasferire
altrove tutto il patrimonio di relazioni, di conoscenza, di esperienza
costruito in quei network.

Noi de La scuola che funziona staremo a vedere i costi che
dovremo, eventualmente, sostenere ma, anche se non sostenibili, non
chiuderemo
. Stiamone certi. Stiamo già valutando alternative.

Per rimanere sempre in contatto su La scuola che funziona,
usate il nostro domino, già attivo.

www.lascuolachefunziona.it

Esprimete il vostro parere, fate sentire la vostra protesta
qui

http://www.lascuolachefunziona.it/forum/topics/ning-a-pagamento-il-nostro

Be the first to like.

Print Friendly, PDF & Email

Un commento “NING a pagamento. Il futuro de La scuola che funziona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.