Insegnare stanca?

29 Gen di Gianni Marconato

Insegnare stanca?

 

Cattura stanca

Si, stanca. Forse perché troppo spesso l’insegnante arrampica in solitaria.

Troppo spesso è solo ad affrontare i piccoli e grandi problemi quotidiani. Di didattica, di gestione della classe, di rapporti con le famiglie…

Più insegnanti che insegnano in una classe, ma per ognuno pare sia una partita diversa. La classe non è una learning community. Gli insegnanti non fanno squadra.

Nessun collega con cui unire le forze. La collaborazione tra colleghi, quanto di più difficile da costruire. Colleghi poco orientati alla collaborazione. Difficoltà a costruire un buon clima.  Situazioni di conflitto, non di rado percepite da studenti e famiglie ….

Sono queste alcune delle affermazioni fatte da insegnanti alla domanda di identificare le aree di maggior rilevanza/criticità nel proprio lavoro e, all’interno di queste, di alcuni aspetti significativi.

L’importanza di una buona relazione con i colleghi è stata una delle aree segnalate, ma è stata segnalata anche la sua problematicità.

Collaborazione per progetti didattici interdisciplinari, per la programmazione, per l’assunzione di stili e criteri coerenti per l’interazione con la classe, per la valutazione, per la costruzione e la condivisione di risorse. Per un confronto e, perché no, per un conforto nei momenti di cedimento.

Invece no. Pare che la collaborazione non abiti in tante sale insegnanti.

Non è che in attesa di cambiamenti … epocali nel mondo della scuola, si possa iniziare con un po’ più di cooperazione? Almeno per fare un po’ di meno fatica quando si insegna.

 

3 people like this post.

Print Friendly, PDF & Email

Un commento “Insegnare stanca?

  1. A proposito di pratiche collaborative, lascio qui una parte della presentazione del utilissimo libro di Diana Laurillard Teacher Teaching as a Design Science Building Pedagogical Patterns for Learning and Technology

    …. professional development has not embedded in the teacher’s everyday role the idea that they could discover something worth communicating to other teachers, or build on each others’ ideas. Could the culture change?From this unique perspective on the nature of teaching, Diana Laurillard argues that a twenty-first century education system needs teachers who work collaboratively to design effective and innovative teaching.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.