"Risorse" didattiche, ma per farne cosa?

20 Gen di Gianni Marconato

"Risorse" didattiche, ma per farne cosa?

Più la rileggo, più mi piace. Mi riferisco alla discussione su Produzione di LO multimediali in corso su O&D (Orientamenti e Disorientamenti). Mi piace perchè stanno emergendo i veri punti critici della questione, tanto se la traguardiamo dal punto di vista di che ne è a favore, tanto da quello dei “contrari”.
In altro post qui ho tentato una prima sintesi (non so se e quanto condivisa dai colleghi di quella comunità, non ho ancora avuto feedback).
Rileggendo la discussione e la sintesi mi viene da fare una ulteriore considerazione.
Mi pare che un punto di convergenza tra i guelfi ed i ghibellini si possa trovare nel considerare i LO delle “risorse” per la formazione.
Quindi, ecco la mia idea: si tratta (i LO) di una entità pre-formativa che, in quanto tale, necessita di qualcos’altro per essere una entità formativa. Pre-formativa vorrebbe, quindi, dire che quell’entità, quell’oggetto debba essere inserito in un contesto in cui sono presenti altre entità che attivino quei meccanismi che fanno si che una persona apprenda.
Queste, che potremo chiamare, entità didattiche, attivatori di dinamiche di apprendimento, possono essere impliciti (come quando imparo qualcosa leggendo un libro) o espliciti (come quando imparo qualcosa frequentando una buona lezione).
Posta, quindi, la questione in termini di “risorse” si apre quella di come usarle in un contesto didattico, nel nostro caso on-line.
Chissà che non ci venga la voglia di aprire una discussione anche su questo tema ….

Be the first to like.

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

  1. Per il momento ho in mente il titolo di un post:
    Se gli “errori” sono “risorse” ..
    dette anche “oggetti di apprendimento” ..
    CHI NE INSEGNA LA GESTIONE?

    Se riesco a scriverlo e a rifare il modello / template del Blog … magari torno ad animare il discorso .. ma sono emotivamente e razionalmente pessimista 🙁

    – Luigi

  2. Ho finalmente pubblicato un post sul tema “gestione errori” ..

    Ho trovato un solo documento (non so quanto significativo .. da buon profano della tua materia) che tratta il tema in ambito didattico ..

    Se il post arriverà mai a dire quello che cerca di dire .. mettendo in evidenza le relazioni che mi sembra si debbano esplicitare .. allora gli “errori” dei quali vorrebbe trattare sono “errori di sistema” .. visti nell’ottica del ruolo che noi, potenziali “utenti” … potremmo assumere per contribuire a gestirli ..

    SNAFU direbbero gli Americani (Situation Normal All Fucked Up) … UN BEL CASINO … possiamo dire noi

    Buona Domenica Gianni !! Per fortuna c’è ancora abbastanza neve per andar ciaspolando in qualche valletta, dove si trovano pappardelle al capriolo (anche se mi dispiace per il capriolo) e zuppa d’orzo 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.