Integrazione tra Google Apps Education e Moodle

19 Mar di Gianni Marconato

Integrazione tra Google Apps Education e Moodle


Secondo una nota di Google stesso è operativa l’integrazione tra le applicazioni web Google Apps Education e Moodle.
L’integrazione fra le due applicazioni, dice Google, trasforma la scuola “in un’autentica community Web 2.0, in linea con le aspettative e le abitudini dei nuovi nativi digitali e con le esigenze di una modalità di apprendimento più moderna, stimolante ed efficace, nonché con l’indispensabile controllo dei costi”.
Intanto, dice l’azienda, continua l’adozione di Google Apps da parte delle università Italiane: dopo la recente adozione della versione Education da parte dell’Università di Torino, si è estesa a una decina di atenei italiani, con un numero di account Google Apps che supera gli 80.000.
Google Apps Education è una suite di servizi di comunicazione e collaborazione gratuiti e integrati completamente ospitati sui server di Google (no hardware, no software da installare in locale), che comprende: Gmail, Google Calendar, Google Talk, Google Sites, Google Docs e Google Video. Tutti i servizi possono essere impiegati usando il dominio web della scuola/università.

Be the first to like.

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

  1. Personalmente questa “integrazione” l’ho fatta autonomamente nel I semestre accademico di quest’anno.
    Usando molto i GoogleDocs già di mio, ho potuto creare veramente di tutto sulla piattaforma Moodle che stavo allestendo. L’ho trovata veramente una maniera molto utile di rendere un po’ più 2.0 uno strumento come la piattaforma.
    Inoltre viene avvantaggiata la portabilità dei contenuti e il loro utilizzo “multiplo”. Alla fine bisogna solo ricordarsi di utilizzare anche qualcosina di Moodle se no… che lo usi a fare? 😉
    PS non è che mi segnaleresti il link della nota di cui parli? Thanks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.