8 Mar di Gianni Marconato

DaD. Cosa sono le Attività di Apprendimento

Le Attività di  Apprendimento sono dispositivi didattici di differente complessità, finalizzazione e contenuto che possono essere usate anche per la FAD.

Sono dispositivi didattici flessibili e “leggeri” per organizzare la didattica a distanza focalizzata sulla programmazione della didattica in presenza ma che tengono in considerazione alcune delle criticità dell’apprendimento “a distanza”.

Rappresentano un approccio minimalista alla FAD e all’utilizzo delle tecnologie (può essere sufficiente anche il solo uso delle e-mail).

Come funzionano

  • Identificare un “prodotto” che gli studenti, individualmente o in piccolo gruppo, dovranno realizzare sulla base di una “consegna”
  • Mettere a disposizione degli studenti tutte le “risorse” necessarie a realizzare il prodotto (testi da studiare, esempi – importantissimi – , linee guida, strumenti…)
  • Accompagnare a distanza gli studenti nella realizzazione del prodotto, nello studio, nel monitoraggio del lavoro, nell’autovalutazione
  • Fornire feedback circostanziati
  • Valutare gli apprendimenti realizzati

I principi su cui si basa

  • Utilizzare un elaborato (materiale, digitale o cognitivo) come attrattore per la trattazione di contenuti disciplinari e abilità oggetto della programmazione didattica.
  • Il “prodotto” da realizzare è un pretesto didattico

Obiettivi operativi

  • Sviluppare e rinforzare apprendimenti disciplinari e/o interdisciplinari e abilità
  • Visualizzi gli apprendimenti sviluppati attraverso l’elaborato prodotto

Gli strumenti

  • Consegna per lo studente
  • Materiali di studio
  • Griglia di valutazione (meglio se in formato di rubric)
  • Infrastruttura di comunicazione e condivisione

Aspetti da curare

  • Scelta dell’elaborato: identificare un prodotto che possa avere un valore reale, che possa avere un significato nella realtà dello studente
  • Formulazione della consegna: fornire una chiara motivazione all’esecuzione del compito da eseguire e precise indicazioni operative
  • Fornitura di esempi: mettere a disposizione “criteri intuitivi” per guidare il compito di apprendimento
  • Esplicitazione dei criteri di valutazione: esplicitare formalmente i criteri qualità del risultato dell’apprendimento atteso

Tutto ciò contribuisce a rendere chiaro lo scopo dell’apprendimento, a dirigerne il percorso e a rinforzare la motivazione all’impegno

Variabili

Una “Attività di apprendimento” è un modello aperto di didattica in quanto la stessa può variare per:

  • La complessità (il numero di sotto-compiti che la compongono, o “unità” in cui si articola)
  • La durata (associata alla complessità)
  • Il grado di apertura (consegna strutturata – algoritmico/riproduttiva ,o aperta – generativa)
  • La quantità e la qualità del supporto al lavoro degli studenti (sincrono o asincrono)
  • Il contenuto (quanti contenuti curricolari vengono attivati)
  • Il numero di docenti coinvolti (disciplinari o interdisciplinari)

Suggerimenti operativi

  • Iniziare con attività semplici, brevi, disciplinari
  • Iniziare con attività di rinforzo di conoscenze e abilità già sviluppate
  • Privilegiare attività che possano utilizzare la realtà dello studente come risorsa per l’apprendimento
  • Fornire chiare linee guida e/o check-list per supportare il compito di apprendimento
  • Usare il più basso livello di tecnologia necessario a conseguire lo scopo
  • Essere creativi! *

Approfondimenti

Il dispositivo “Attività di Apprendimento” lo avevo sistematizzato tempo fa come alternativa allo sviluppo di Learnng Object o di Courseware come “materiale didattico” nell’e-learning.

Qui sono presenti degli esempi e una sezione dedicata alla tecnologia e con dettagli sull’uso di Moodle.

Suggerimenti di carattere generale qui

* Metto in evidenza la bella iniziativa di Francesca Musco che nella sua seconda Primaria ha proposto agli alunni delle “missioni” inviando le relative consegne attraverso il servizio postale, una scelta controcorrente in un momento di delirio digitale


PROPOSTE FORMATIVE

1 person likes this post.
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.