Dove mangio …. nelle Dolomiti bellunesi

14 Ago di Gianni Marconato

Dove mangio …. nelle Dolomiti bellunesi

Unica digressione dalle questioni professionali che mi concedo in questo blog: l’eno-gastronomia associata ai miei spostamenti. Anche se, vi confesso, che prima o poi vorrei (professionalmente) trovarmi  dietro al bancone di una osteria piuttosto che ad una “cattedra” di scuola …. mai dire mai

Montagna, bellunese, questa volta. Un eccellente incontro proprio oggi per un pranzo-premio dopo l’ascensione al Rifugio Berti in Alto Comelico.

Agriturismo Moiè, Via Valgrande, 54 – Padola di Comelico – 0345 470002 www.agriturismomoie.it. Curato ambiente agrituristico  a prezzi agrituristici con cucina locale di eccellente qualità. Ho mangiato un  indimenticabile involtino di verza con ripieno di patate e spruzzata di formaggio. Altri hanno preso un rotolo di spinacci davvero superlativo, un brodo di carne con il canederlo allo speck. , gulash con polenta  “vera”.  Birra di un poccolo birrificio artigianale di San Pietro di Cadore. Torte della casa. Due portate a testa con bevande a 20 €. Prenotare, prenotare, prenotare

Rifugio Col de Varda, a Misurina stazione a monte della funivia del Col de Varda. Tappa d’obbligo dopo qualche ora di discese; locale aperto anche d’estate. Nulla a che vedere con un ambiente “turistico”. Cucina di livello. Provate gli gnocchi di patate: di una morbidezza unica. Da soli valgono il viaggio. Ottima anche la polenta con i funghi, il formaggio fuso, la salsiccia, il capriolo in salmì. Negli orari canonici per il pranzo si fa la coda. Piena la terrazza (vista mozzafiato sul sottostante lago di Misurina e sui Cadini di Misurina, sul Cristallo, sul lontano ma visibile Marmolada … solo per fare  alcuni nomi) ,  piene le salette interne. Aperto solo … con la luce del giorno. 9 minuti in seggiovia, un’ora a piedi (circa 500 mt. di dislivello)

Malga Misurina Via Monte Piana, 5, Misurina (BL); 0435 39247. Un’ottima malga in cui in parallelo all’attività agricola è attivo un servizio di ristorazione di ottima qualità. Salumi e formaggi (anche per portare a casa, se rimane qualcosa). Gnocchi e paste fatte in casa. Piatti tipici della zona. Luogo frequentatissimo dai “fighetti” cortinesi con i loro suv ed abbigliamento d’ordinanza: l’unico punto negativo. Un po’ eccessivo per un malga  il sito www.malgamisurina.com. Lo avrei preferito un po’ ruspante. Un’allegra brigata di giovani cuochi in cucina.

Trattoria alla Camba, Pieve di Cadore Via Talamini, 1; 0435 30868. Da qualche parte compare anche come pizzeria ma la pizza scordatevela. La mia amica Daniela Tabacchi (amica per la ripetuta frequentazione del locale) gestisce questo piccolo locale quasi da sola, cucina e sala e di questo a volte ne risente il servizio, non certamente la cucina. E lo fa con la forza della passione per una cucina tutta sua (i funghi e le erbe spontanee che caratterizzano, primi, secondi e contorni se li va a raccogliere lei) e con la forza del dovere andare, comunque, avanti.  Menù “corto” ma di eccellente qualità. Pasta fresca fatta da lei, carni selezionate, tante cose andate a “pescare” nei boschi o coltivate nel suo orto. Non mancate di chiudere con un giro di grappe aromatizzate con radici, erbe, bacche trovate, anche queste da lei. Fate guidared qualcuno e perdetevi in un interminabile giro di … graspa. Se siete una comitiva e la contattate per tempo, Daniela è capace di farvi passare una serata di alto livello  ed il vsotroi portafoglio non ne risentirà.

Trattoria Ski Bar, Tai di Cadore, strada per Cortina 11;  0435.500095. Un tempo, quando la neve cadeva anche a quote basse, qui c’era la partenza di un skilift per una discesetta di pochi metri. Adesso il locale è gestito da un simpatico tipo logoroico che vi reciterà la carta di identità di ogni boccone che servirà in tavola. Didascalico al fastidio, a volte,  di fronte a vostre incertezze –  deciderà lui cosa mangerete. Grande scelta di salumi e carni. Pasta fatta in casa; ottimi gli gnocchi. Tutto nel solco della tradizione locale. Bella carta dei vini

Be the first to like.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.