Gallerie

22 Giu di Gianni Marconato Tag:

Perché bisogna salvare la scuola anche da se stessa?

Guardata dall’esterno, ma anche dall’interno, la scuola così come è fatta, non funziona. Non funziona, o funziona male, per quello che il mondo le chiede: formare persone che vengano promosse nella vita, non persone che vengano promosse a scuola. Inutile evidenziare che più che di “scuola” si dovrebbe parlare di  “scuole”, ma parlare ancora di […]
11 Giu di Gianni Marconato Tag:, ,

CFH Gender Education – Si fanno i preliminari

  Con una ventina di colleghi che hanno aderito al progetto di sviluppo di un ambiente di apprendimento basato sul Cognitive Flexibility Hypertext, CFH (preannunciato qui) per la formazione sullo spinoso ed attuale tema della Gender Education, stiamo svolgendo la fase preliminare, una fase necessaria per condividere il senso del progetto e le modalità di svolgimento. […]
4 Giu di Gianni Marconato

Perché la scuola è sempre meno influenzata dall’università e si autodirige?

Tradizionalmente la conoscenza didattica che si usa a scuola è stata influenzata e  determinata (secondo me in modo più apparente che reale) dall’università.  Nel bene e nel male le pratiche didattiche sono state orientate dalla conoscenza che veniva prodottoanel mondo accademico. Gli insegnanti studiavano qualche pubblicazione di didattica scritta da qualche professore o ricercatore universitario, utilizzavano […]
25 Mag di Gianni Marconato

L’uso dei tablet migliora l’apprendimento? Pare proprio di no

Potrebbe sembrare paradossale che a fornire un’ulteriore dimostrazione che non siano le tecnologie a fare la differenza nello sviluppo degli apprendimenti la fornisca una ricerca finalizzata a provare il “potere” delle tecnologie, ma non lo è. Certi usi delle tecnologie non possono apportare, in quanto tali, alcun valore aggiunto all’apprendimento. Questo vale anche per l’uso […]
24 Mag di Gianni Marconato

LAPs, nuovi spazi per la conoscenza

  LAPs, Learning Access Points, in italiano Luoghi per Apprendere: uno dei miei lavori di cui vado più fiero. Un progetto realizzato in un’area interna della Sardegna, Marmilla, Medio Campidano, a cominciare dal 1999 ed imperniato in “luoghi” per imparare collocati all’interno di biblioteche di piccoli e piccolissimi comuni di quell’area ed in cui si […]
21 Mag di Gianni Marconato Tag:, ,

Le scie chimiche le disperde l’INVALSI?

Tra  complottismi, nuovo ordine mondiale e dura realtà. Ogni valutazione non è oggettiva o neutra perché porta con sé un’ideologia: quella dei vincenti. Questo post (politico) è sulla valutazione, a favore della valutazione e, perché no, dell’INVALSI. Ma … Il messaggio è chiaro: chi impara cosa e come diciamo noi (*) sarà premiato. Non ci sono dubbi, non […]
6 Mag di Gianni Marconato

Cos’è un ambiente di apprendimento? Dalla pratica alla teoria

Il costrutto “ambiente di apprendimento” da un po’ di tempo è entrato a far parte del lessico professionale comune e come spesso accade quando un concetto prende piede e si diffonde, il suo significato originario cambia, si inquina, viene piegato agli interessi degli uni e degli altri. Ecco, allora, che sedie e tavoli/banchi colorati diventano […]
4 Mag di Gianni Marconato

Esistono anche i falsi innovatori? Ovvero, le bande dell’innovazione

Primo: forse, più che “falso”si potrebbe dire “sedicente” innovatore. Secondo: devo dichiarare il mio “amore” intellettuale  per Salvatore Pirrozzi, un (insegnante) intellettuale dotato di grande senso dell’ironia Un pensatore gaudente che così stempera la pallosa serietà dell’intellettualetuttod’unpezzo. Pagato questo debito affettivo, veniamo al dunque, all’oggetto che ha scatenato questo mio outing. Salvatore in una serie […]
1 Mag di Gianni Marconato

Chi distrugge la scuola da dentro?

Premesso che sono convinto che la vera demolizione della  scuola pubblica la hanno fatta gli 8 miliardi di tagli dal 2008 ad oggi e la fa quotidianamente la burocrazia totalizzante e pervasiva che toglie tempo ed energie per azioni più utili per lo scopo primo della scuola (che val la pena ricordare sia l’imparare), non va […]
18 Apr di Gianni Marconato Tag:

Quanta innovazione c’è nei progetti di innovazione?

Ovvero, il marketing (urlato) dell’innovazione, fa bene all’innovazione? Di innovazione urlata sono pieni i social network e la stampa. La troviamo negli eventi autoprodotti e negli endorsment di politici tutt’altro che disinteressati. Tanti progetti di “innovazione”, ovviamente, di grande “successo”. A ben guardare, quasi sempre si tratta di autocertificazioni rilanciate su stampa amica. Premesso che: […]
16 Feb di Gianni Marconato

La scuola ha davvero bisogno di soldi?

Di certo i 13 miliardi sottratti alla scuola in questi anni si fanno sentire. Di certo senza soldi freschi la scuola non cresce. Hai voglia di riforme “a costo zero”! Ma quando i soldi arrivano, cosa succede? Vediamo un caso. Più che basarmi su umori e/o su questioni di principio, raccolgo il punto di vista […]
16 Feb di Gianni Marconato

Insegna, insegna; qualcosa resterà!

La questione è che non c’è alcuna correlazione diretta tra ciò che si insegna e ciò che si impara. Non è vero che più gli insegnanti insegnano, più gli studenti imparano. Pare, quasi, che si tratti di partite differenti. Partite giocate su due campi di gioco diversi. Da giocatori diversi. Tutte le critiche alla nostra […]
3 Feb di Gianni Marconato

Perché la scuola come è organizzata non favorisce l’apprendimento?

Sono sempre più convito che la nostra scuola, così come è organizzata anche negli spazi e nei tempi della didattica, non favorisce l’apprendimento; anzi, lo ostacola. E chi insegna fa una fatica enorme, tanti costi e pochi benefici. Leggo la notizia della scuola senza aule né orari: bella notizia. Bella notizia perché la didattica efficace […]
7 Gen di Gianni Marconato Tag:

Perchè mai le tecnologie dovrebbero aiutare ad imparare di più e meglio?

Anche un pessimo e per nulla condivisibile contributo può essere utile a cercare di fare nuovamente chiarezza sul senso delle tecnologie a scuola (*). Di certo l’articolo “Non esistono scorciatoie tecnologiche per l’istruzione di buon livello” può essere ascritto alla categoria delle critiche radicali all’uso didattico delle tecnologie, ma, purtroppo, le argomentazioni che porta a […]
15 Set di Gianni Marconato

Se gli studenti non imparano, la colpa è dell’insegnante?

  Secondo il ministero e l’INVALSI, si. Senza alcun dubbio. Secondo me, ci sono insegnanti inetti, come ci sono psicologi inetti, architetti inetti, falegnami inetti, idraulici inetti. Lo dico empiricamente, per esperienza diretta. Non saprei, però, dire se ci siano più in segnanti inetti di elettricisti inetti. Di certo un insegnante inetto fa più danni […]