Autore: Gianni Marconato

23 Nov di Gianni Marconato

TED 4: osservatorio: la tavola rotonda tra il fumo e l’arrosto

Tra il fumo e l’arrosto Decisamente illuminante (per capire come va il così detto e-learning) il contenuto della tavola rotonda seguita alla presentazione ed al commento dei dati. Se non erro, sono intervenuti gli sponsor dell’osservatorio. Viviani iks. Per le tecnologie usate a scopo formativo vanno identificati nuovi formati come le context-based stories, i fingertips […]
23 Nov di Gianni Marconato

TED3: osservatorio 2006 sull’e-learning in Italy

Anche quest’anno viene presentato il rapporto sulla diffusione dell’e-learning in Italia. Nella mattinata si erano sentite voci che anticipavano le novità più succose. ” Ne sentiremo di belle nel pomeriggio” aveva profeticamente detto Chianese. Non potevamo immaginare tanto. In apertura, Ridolfi CNIPA, afferma che “ ….pur con tutte le difficoltà e le inadeguatezze che dimostra […]
23 Nov di Gianni Marconato

TED 2: Riusabili?

Il CNIPA annuncia il lancio del portale dell’e-learning della Pubblica Amministrazione con un ricco repository di Learning Obkect (LO) riusabili ed indipendenti dalla piattaforma su cui si faranno girare. Sul tema del reale ri-uso non vorrei si fosse più sul versante del desiderio che su quello della realtà. Alcuni indizi a supporto del dubbio. In […]
22 Nov di Gianni Marconato

TED 1. Conversione al CNIPA?

Un po’ di attualità. Mirella Shaerf, direttrice formazione al CNIPA, oggi al TED a Genova, nella sua introduzione al seminario “I nuovi strumenti informatici (Wikies, Blog, Webcast, podcast, ..) e il loro ruolo nella formazione per le pubbliche amministrazioni”, ha affermato che questi nuovi strumenti (di quello che viene chiamato “e-learning.2”) dovrebbero proporci nuove modalità […]
22 Nov di Gianni Marconato

Learning Object vs. Learning Activitiy

Sulla mia “limitata” simpatia per i LO ho già scritto in precedenza. Volendo, comunque, salvare qualcosa dei LO, potrei dire che lo sviluppo informatico di un contenuto, con l’ipertesualità e con l’ipermedialità, con animazioni varie, lo rende certamente gradevole e, forse, facile da leggere. Queste elaborazioni appesantiscono, però, la realizzazione di una azione formativa di […]
17 Nov di Gianni Marconato Tag:

Impatto cognitivo delle tecnologie: lezioni dal lavoro di David Jonassen

Mi domando quanti dei “principi” identificati dalla ricerca pedagogica sull’impatto cognitivo delle tecnologie sono osservati (anche creativamente; non esitono “leggi naturali”) quando concepiamo e sviluppiamo ambienti di apprendimento “technology enhanced”. Domanda retorica, almeno per me. Uno scienziato cognitivo che seguo con particolare intresse è lo statunitense David Jonasse. Dai suoi lavori ho estratto a mio […]
17 Nov di Gianni Marconato

Oggetti di Apprendimento

Spesso, estremizzare facilita la comunicazione di un concetto. Secondo me i così detti “Learning Object”, intesi nella loro accezione ortodossa, sono artifici informatici che non sono cognitivamente ergonomici. Parto del convincimento che la principale sfida che ogni azione educativa e formativa deve vincere sia legata alla sua capacità di favorire lo sviluppo di conoscenza che […]
15 Nov di Gianni Marconato

Oltre l’e-learning

Ho intitolato un mio “vecchio” intervento: “Oltre l’e-learning. Verso un paradigma di insegnamento ed apprendimento migliorato dalla tecnologia”; è stato pubblicato nel numero 200 (dicembre 2003) della rivista Sviluppo & Organizzazione. L’idea di andare (concettualmente) oltre l’e-learning è stata da me ripresa in “Copernicus System: beyond e-learning, an approach to the integration of learning technologies […]
15 Nov di Gianni Marconato

Apprendimento elettronico

Esiste l’apprendimento elettronico (e-learning)? No. Esiste (prima di tutto) l’apprendimento. Sia che questo venga attivato e sostenuto con media “biologici” (i cari e vecchi insegnanti, in carne ed ossa), sia che si usino media digitali (le tecnologie dell’informazione e della comunicazione). Sia che le attività vangano svolte in presenza che a distanza e che si […]